Puntata 6/11

Basta con il "legalese". La ricetta giusta per la tua comunicazione

image

On-line (e non solo) per parlare ad un pubblico inesperto, l’utilizzo di un linguaggio tecnico, comune tra addetti ai lavori, scoraggia la lettura e compromette la comunicazione.

Il legalese, con i suoi virtuosismi lessicali, i periodi lunghissimi, la frequenza di tecnicismi, spesso rappresenta un ostacolo alla comprensione fra professionista e potenziale cliente.

Diventa quindi fondamentale ricorrere a un linguaggio semplice e alla portata di tutti, capace di fare da filtro
a un sistema normativo troppo spesso incomprensibile.

Per mettere in pratica, questa la ricetta giusta:

  • Evitare l’ impersonale, esprimere sempre il soggetto
  • Preferire le frasi affermative e la forma attiva
  • Preferire i tempi e i modi verbali più utilizzati
  • Controllare la lunghezza delle frasi, limitare gli incisi
  • Usare tecnicismi solo quando necessari
  • Evitare gli stereotipi
  • Usare parole comuni, concrete e dirette
  • Limitare l’ uso di sigle
  • Richiamare altri testi senza complicare la lettura
  • Dare il giusto rilievo alle informazioni che contano
  • Controllare la leggibilità

La semplicità è un traguardo che rende un messaggio incisivo e persuasivo.

COME PUò UN AVVOCATO MIGLIORARE LA PROPRIA PRESENZA ONLINE E AMPLIARE LA SUA CLIENTELA?

Scoprilo in questa serie di 11 puntate che mostrano i motivi per cui oggi è fondamentale essere presenti online, quali sono gli strumenti disponibili e come sfruttarli al meglio al fine di emergere, acquisire autorevolezza nel web e ampliare la clientela.

Ti sei perso qualche puntata? Clicca qui
avvocato360 può aiutarti Scopri come
avvocato360

Il web al servizio dell'avvocato