Alcune città dove trovi i migliori avvocati esperti in Agroalimentare

Seleziona la città in cui cercare l'avvocato tra quelle sottostanti.

La tua città non è nell'elenco? Scrivila direttamente tu nel box in alto!


Diritto agroalimentare: che cos'é?

Il diritto agroalimentare, frutto di un lungo processo evolutivo, è costituito dall'insieme delle norme inerenti ogni aspetto della produzione, trasformazione e commercializzazione degli alimenti e delle sostanze ad uso agroalimentare.

Tale materia nasce in riferimento a due distinte circostanze: da una parte la necessità di tutelare la parte debole del rapporto negoziale del settore agroalimentare, il consumatore, dall'altra rispondere alle esigenze delle imprese del settore in termini di produzione e commercializzazione dei prodotti.

Avvocato agroalimentare: di che cosa si occupa?

Si tratta di una materia molto ampia e complessa, l'avvocato esperto in questo ambito del diritto deve sapersi muovere sia in ambito stragiudiziale sia in ambito giudiziale e avere competenze in ambito di sicurezza alimentare, informazione e tutela del consumatore, pubblicità, etichettatura dei prodotti e certificazioni.

Nello specifico, l'avvocato agroalimentare ha competenze in ambito di:

  • responsabilità civile alimentare;
  • illeciti penali e amministrativi alimentari;
  • classificazione dei prodotti alimentari e gestione dei loro caratteri distintivi;
  • regolamenti dei mercati agroalimentari nazionali e internazionali;
  • responsabilità del produttore e tutela del consumatore;
  • agevolazioni della pianificazione e regimi autorizzativi;
  • vertenze contrattuali, arbitrati, istanze e ricorsi.

Settore agroalimentare: un trend in crescita

Il settore agroalimentare, dopo alcuni anni di recessione, ha iniziato a crescere a partire dal 2016 e registrando un trend positivo di +1,1%, secondo i dati Federalimentare.

Rappresenta dunque uno dei motori della ripresa economica italiana, oltre che un pezzo di tradizione e si storia del nostro Paese.